Ardituro: «Il 30% del Pil non appartiene a noi ma alla criminalità»


Si è svolta a Cassino una interessante iniziativa promossa dalla CGIL e dal SILP CGiL di Frosinone dal titolo “Combattere la crisi, combattere le mafie: il lavoro e la legalità per conquistare il futuro”.  Sono intervenuti Giuseppe DE MATTEIS, Questore di Frosinone, Luigi DE FICCHY, Procuratore della Repubblica di Tivoli, Antonio ARDITURO, Sostituto Procuratore D.D.A. di Napoli, Luigi CUOMO, Coordinatore Nazionale di SOS Impresa, Domenico DE SANTIS, Segretario Generale CGIL Frosinone e Marco GALLI, Responsabile della Formazione Silp-CGIL di Frosinone. Ha coordinato i lavori la giornalista Tamara GRAZIANI.

… … …

Il convegno si è poi soffermato su uno dei problemi più drammatici legati alla crisi e alla criminalità: l’usura. Un fenomeno difficilmente quantificabile che trova uno spesso muro di omertà proprio in Provincia di Frosinone come ha precisato Luigi Cuomo, Coordinatore nazionale di S.O.S Impresa. «E’ difficile da censire il fenomeno in Provincia visto il silenzio che lo avvolge. Secondo questi dati da un punto di vista criminale la Provincia di Frosinone non è significativa e potrebbero chiudere strutture e diminuire uomini. E questo è sbagliato. Dove si parla poco di mafia, questa prospera e in tempi di crisi fa pesare le grandissime disponibilità finanziarie. Un fatto ancor più importante quando le banche chiudono i cordoni e non danno risorse agli imprenditori»

Annunci
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in Legalità. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...