Sel:”Il Mio ed il Nostro NO alle mafie”, sabato 22 gennaio al Castello Baronale di Acerra

E’ questo il titolo del convegno organizzato per il 22 gennaio 2011 ore 10.00 c/o la Sala Convegni del Castello Baronale da Sinistra Ecologia Libertà circolo E. Messina di Acerra.
In particolare in questo momento storico che vede il nostro Paese e la nostra città sprofondare in una profonda crisi che non è solo economica, ma anche di valori, di idee e di capacità, c’è bisogno di ripartire da un punto: il futuro che vogliamo.
Dinanzi ad un governo del Paese impegnato a trasformare l’Italia ad immagine e somiglianza di Arcore, dinanzi al nuovo capitalismo di Marchionne, dinanzi ai nostri ragazzi mandati a morire in guerra, dinanzi ai tagli all’università, alla cultura, al futuro dei giovani, bisogna RIAPRIRE LA PARTITA. I dati ISTAT di ieri fotografano questa realtà del Paese : in Italia un giovane su 5 non studia e non lavora (20%), livello più alto in Europa; il tasso d’occupazione femminile è al 46.4%; il tasso di inattività della popolazione italiana è pari al 37.6%; sette milioni di donne hanno subito violenza fisica o sessuale (31.9%) in Italia; 10 italiani su 100 vivono in condizioni di povertà; un italiano su due non legge mai libri ed il rapporto debito/PIL si attesta al 116%, valore inferiore solo alla Grecia.

Dinanzi a questa fotografia, nessuno, nemmeno l’ISTAT pubblica i dati sul tasso di criminalità, sull’usura e sul racket e soprattutto su quanto questi fenomeni incidano sull’economia e sullo sviluppo della nostra società, soprattutto quando vanno a limitare e fortemente diritti indisponibili. Dinanzi a tutto ciò, ad una crisi che favorirà nel Paese il proliferare di attività illegali, illegittime, mafiose, la politica, gli uomini di cultura, la società devono fare lo sforzo finale per invertire questa tendenza.

I fatti cui siamo costretti ad assistere da molti anni a questa parte, spesso stimolati, sostenuti, sponsorizzati e a volte coperti dalla cattiva politica non sono più accettabili. Non è più accettabile che dinanzi a tali e tanti problemi che il Paese deve affrontare, si sposti il tiro nel parlare dei “vizietti” più o meno privati del Presidente del Consiglio, nel fare leggi utili solo ad evitare processi personali, dando una imbarazzante visione della politica allorchè si respingono le richieste a procedere per politici collusi con le mafie.

Acerra in tutto ciò sembra un cantone svizzero, dove l’illegalità non esiste, la camorra non esiste, le connivenze politico- affaristiche neppure.
Il mio ed il nostro No alle Mafie vuole rappresentare la possibilità per questa città di discutere ed operare su questi temi. C’è bisogno di confronto, c’è bisogno di Rete, c’è bisogno di voglia di cambiamento. Per farlo SEL Acerra ha chiesto a S.E. Rinaldi – Vescovo di Acerra , al giudice Tribunale di Napoli – Menditto, al procuratore aggiunto di S.M. Capua Vetere – dr. Ceglie, a don Tonino Palmese – coord. Libera Campania a Luigi Cuomo – SOS Impresa, a Lorenzo Diana – Rete della Legalità e a Gennaro Migliore – SEL Nazionale, di raccontare il proprio impegno contro le mafie.

SEL Acerra e l’Associazione Don Chisciotte, quest’ultima affiliata alla Rete per la Legalità, aprono la propria sede a tutti coloro che si sentono o hanno subito limitazioni della propria libertà, consapevoli che nel nostro territorio la paura è ancora più forte della voglia di denunciare l’illegalità. Ecco perché lo Sportello Legalità deve essere un luogo visibile e soprattutto fisicamente presente in città.
I cittadini tutti sono invitati a partecipare

SEL Acerra

http://www.ilgazzettinolocale.com/Gazzettino/acerra/costume-a-societa/1368-selqil-mio-ed-il-nostro-no-alle-mafieq-sabato-al-castello-baronale.html

SI E’ SVOLTA QUESTA MATTINA NELLA SALA CONVEGNI DEL CASTELLO BARONALE DI ACERRA L’INIZIATIVA PROMOSSA DA SEL ACERRA DAL TITOLO “IL MIO ED IL NOSTRO NO ALLE MAFIE”.
HANNO PARTECIPATO ALL’INCONTRO MOLTISSIMI GIOVANI DI ACERRA, RAPPRESENTANTI DI ASSOCIAZIONI E SINGOLE CITTADINE E CITTADINI CHE HANNO PARTECIPATO AI LAVORI IN MODO MOLTO INTERESSATO E INTERVENENDO SU QUASI TUTTI TEMI OGGETTO DELL’INCONTRO.
L’INCONTRO E’ INIZIATO OSSERVANDO UN MINUTO DI SILENZIO IN MEMORIA DELL’ULTIMO MILITARE ITALIANO UCCISO IN AFGHANISTAN IL CAPORALMAGGIORE LUCA SANNA.
POI LA COORDINATRICE DEL CIRCOLO SEL DI ACERRA ROSA PAONE HA INTRODOTTO I LAVORI CON UNA RELAZIONE MOLTO APPLAUDITA, NELLA QUALE E’ STATO RIBADITO IL NO, SUO PERSONALE E DEL PARTITO SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTÀ, A TUTTE LE GUERRE.
SUCCESSIVAMENTE E’ INTERVENUTO CLAUDIO AGRILLO, PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE DON CHISCIOTTE CHE HA PRESENTATO LA SUA ASSOCIAZIONE E NE HA SPIEGATO LE FINALITÀ E ILLUSTRATO I PROGETTI FUTURI.
E’ INTERVENUTO, QUINDI IL DOTT. FRANCESCO MENDITTO, GIUDICE DELLE ESECUZIONI DEL TRIBUNALE DI NAPOLI CHE HA INIZIATO IL SUO INTERVENTO RICHIAMANDO I VALORI FONDAMENTALI DELLA NOSTRA COSTITUZIONE E, TRA ALTRI APPREZZATISSIMI CONCETTI, LA LEGALITÀ DEI DIRITTI, DEL LAVORO, DELLA VIVIBILITÀ, DELLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO.
POI E’ INTERVENUTO LUIGI CUOMO COORDINATORE NAZIONALE DI SOS IMPRESA E RESPONSABILE REGIONALE DELLA RETE PER LA LEGALITÀ CHE E’ INTERVENUTO SUL TEMA DELLA LEGALITÀ VISSUTA E PRATICATA QUOTIDIANAMENTE. CUOMO HA ANCHE RACCONTATO LA SUA ESPERIENZA ANTICAMORRA NATA PROPRIO AD ACERRA TRENT’ANNI PRIMA ANCHE GRAZIE AL VESCOVO DI ACERRA DON RIBOLDI.
E’ SEGUITO UN AMPIO ED INTERESSANTISSIMO DIBATTITO TRA TUTTI I PRESENTI MODERATO DALLA GIORNALISTA ANNALISA AIARDO. TRA I MOLTI INTERVENTI E’ STATO MOLTO APPREZZATO QUELLO DELL’EX SINDACO ESPEDITO MARLETTA.
DOPO LE BREVI REPLICHE DI MENDITTO E CUOMO HA CONCLUSO I LAVORI GIUSEPPE CANTONE CHE HA IMPEGNATO IL CIRCOLO SEL DI ACERRA E L’ASSOCIAZIONE DON CHISCIOTTE IN UN PROGETTO DI IMPEGNO PER LA LEGALITÀ AD ACERRA TESO AD APRIRE NELLA CITTÀ UNO SPORTELLO ANTIRACKET E ANTIUSURA GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE CON SOS IMPRESA E CON LA RETE PER LA LEGALITÀ.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...