RETE PER LA LEGALITÀ

LOGO RETE LEGALITA CAMPANIA

SOS IMPRESA – RETE PER LA LEGALITÀ IN CAMPANIA
Associazioni e Fondazioni contro il Racket e l’usura
L’ORGANIZZAZIONE CHE ASSOCIA ED ORGANIZZA ASSOCIAZIONI, FONDAZIONI, CONFIDI ED ENTI IMPEGNATI NELLA NELLA PREVENZIONE E NELLA LOTTA CONTRO IL RACKET E L’USURA E NELL’IMPEGNO A FAVORE DELLE VITTIME DI QUESTI REATI

ADERENTI:

1. ASSOCIAZIONE ANTIRACKET “PIANURA PER LA LEGALITÀ” –  NAPOLI

2. SOS IMPRESA NAPOLI – NAPOLI

3. SOS IMPRESA SALERNO – SALERNO

4. SOS IMPRESA AVELLINO – AVELLINO

5. FONDAZIONE PAULUS – NAPOLI

6. RETE LEGALE ETICA – NAPOLI

7. COOPERATIVA SOCIALE XENIA – NAPOLI

8. AMBULATORIO ANTIUSURA – CASERTA

9. ASSOCIAZIONE ANTIRACKET QUARTO LEGALITA’ E’ SVILUPPO

10 ASSOCIAZIONE OCCHI SUL MONDO -NAPOLI

11. COORDINAMENTO LIBERO GRASSI – SALERNO

12. ASSOCIAZIONE PROGETTO PIANURA – NAPOLI

COORDINAMENTO REGIONALE:

  1. LUIGI CUOMO NAPOLI
  2. ALDO CIMMINO NAPOLI
  3. GIORGIO BAIANO NAPOLI
  4. EUGENIO IANNICELLI NAPOLI
  5. DOMENICA CENTOLA NAPOLI
  6. ALFREDO NELLO NAPOLI
  7. GIOVANNI LAMBIASE NAPOLI
  8. ANGELO FUSCO NAPOLI
  9. GIUSEPPE RICCIO CASERTA
  10. DOMENICO CAPOSSELA AVELLINO
  11. MARCELLO RAVVEDUTO SALERNO
  12. TOMMASO BATTAGLINI SALERNO

ASSEMBLEA REGIONALE DELL’11 MARZO 2016

COORDINATORE REGIONALE:  LUIGI CUOMO

 

 

***************************************
USURA: NASCE NEL LAZIO COORDINAMENTO RETE PER LA LEGALITA’

Un coordinamento nel Lazio tra le varie associazioni e fondazioni che combattono ogni giorno il fenomeno dell’usura e del racket si e’ costituito nell’ambito di Rete per la legalita’ che riunisce oltre 40 associazioni a livello nazionale. ”Alla Rete si aderisce sulla base di un codice etico – ha spiegato Lino Busa’ presidente di Sos Impresa, una delle associazioni aderenti – che a sua volta si basa su tre principi: volontariato, gratuita’ e obbligo di denuncia”. ”Il fenomeno dell’usura non si riesce a sconfiggere – ha detto il coordinatore del Lazio di Rete per la legalita’ nonche’ presidente dell’Airp Italo Santarelli – e per questo motivo c’e’ bisogno che le associazioni si uniscano per mettere insieme competenze e professionalita’. La gente non denuncia perche’ ha perso fiducia nelle istituzioni. Spero aderiranno sempre piu’ persone alla Rete che avra’ come obiettivo quello di aprire piu’ sportelli per dare supporto e aiutare le vittime dell’usura”.
USURA:SOS LAZIO;GIRO DA 3,3MLN, COLPITI 28MILA COMMERCIANTI
Ventottomila commercianti colpiti dall’usura, pari al 35% delle attivita’ commerciali attive e un giro d’affari stimato in 3,3 milioni di euro. Sono questi alcuni dati sul fenomeno dell’usura nel Lazio diffusi nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo coordinamento regionale di Rete per lalegalita’ che riunisce oltre 40 associazioni e fondazioni antiracket. Secondo i dati, forniti da Sos Impresa, il Lazio sarebbe la regione piu’ colpita rispetto alle altre italiane; nel 2009 sono state 19 le operazioni antiusura condotte dalle forze dell’ordine e che hanno portato all’arresto di 98 persone. Ma qual’e’ l’identikit dell’usuraio? Si va dal semplice pensionato o libero professionista che opera da solo (il cosiddetto ‘cravattaro’) alle bande di quartiere fino ad arrivare a reti di professionisti, finanziarie e criminalita’ organizzata. ”L’usura e’ sempre piu’ un fenomeno associativo – ha spiegato il presidente di Sos Impresa Lino Busa’ – Ci sono delle vere e proprie organizzazioni di privati, molto spesso formate da professionisti quali avvocati e commercianti, che fanno usura. Persiste, anche se in minor numero, l’usura di quartiere, quella fatta dai ‘cravattari. A Roma a svolgere sempre piu’ quest’attivita’ illecita sono i gruppi nomadi e gli zingari. A dimostrarlo sono i tanti arresti fatti dalle forze dell’ordine tra le famiglie nomadi”’. ”Per quanto riguarda la criminalita’ organizzata – ha aggiunto – esistono delle cosche della camorra nel Lazio ma svolgono la loro attivita’ di usura piu’ nel Sud. Nel litorale e nel sud del Lazio e’ piu’ forte il fenomeno dell’usura da parte di cosche di terza generazione, che sono ormai consolidate e che hanno perso i rapporti con le cosche madri”.

http://www.ansa.it/legalita/visualizza_fdg.html_1591204246.html

*******************************************************

comunicato stampa

RETE PER LA LEGALTÀ 6 DICEMBRE 2010

REGOLAMENTO DELLA RETE PER LA LEGALITA

Codice etico

ADESIONE RETE

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...